2014 Happy New FIS Immobiliare

Formazione innovazione social immobiliare

Auguro a tutti coloro che seguono questo blog immobiliare Happy New FISI!

 

Ci aspetta un 2014 molto impegnativo e ricco di incognite, dove l’immobiliare sarà ancora “sotto tiro”. Oltre ai noti problemi si aggiungono in questo inizio anno le manovre di Governo sulla fiscalità immobiliare (mini IMU, IUC, Tasi, Tari … bla bla bla …) e nonostante tutto, oggi come non mai sono ottimista.
Era dal 2008 che non avevo questo slancio di ottimismo.

Anche se l’immobile si è deprezzato del 20% negli ultimi 5 anni sono ottimista!
Anche se l’immobile si è deprezzato del 5,3% negli ultimi 12 mesi sono ottimista!
Anche se l’immobile si deprezza da 24 mesi consecutivi sono ottimista!
Anche se il credito alle famiglie nel 2013 si è contratto dell’1,5% sono ottimista!

Perché sono ottimista?
Perché queste sono informazioni ed oggi possedere l’informazione e saperla gestire significa:
VANTAGGIO COMPETITIVO!

Significa che nonostante tutto oltre 400 mila transazioni immobiliari verranno effettuate; vuol dire che una forbice dal 40% al 60% di queste transazioni avverrà fra privati; vuol dire che se si riesce ad intercettare una percentuale minima di questo 40% – 60% il valore del business può essere enorme.
Significa che il mercato immobiliare non è saturo come si pensa, c’è una grossa fetta di torta da mangiare in questo mercato. Devo “solo” individuare il target desiderato da raggiungere, identificare gli strumenti idonei per raggiungerlo e pianificare una strategia vincente.

Dati alla mano, posso affermare che i venditori di immobili (che siano agenti immobiliari o imprese di costruzione) che hanno utilizzato la miscela FISI hanno raggiunto risultati di vendita che non hanno nulla da invidiare alle performances del 2006 (gli anni d’oro dell’immobiliare) o addirittura hanno raggiunto il record di vendite nel 2013!

 

Formazione – Innovazione – Social – Immobiliare

 

FISI: acronimo che ho sfornato dopo il rush finale del 2013 che mi ha visto coinvolto in diverse attività ed esperienze di formazione e consulenza come coach e non ultima il Digital Real Estate Forum 2013.

Chi utilizza la miscela FISI ha una marcia in più!
Ho i dati a consuntivo sul campo dell’ultimo anno di lavoro: maggior valore dalle attività di marketing; ottimizzazione delle risorse sia finanziarie che umane; maggiori transazioni; soddisfazioni personali; ritrovato entusiasmo nel proprio lavoro; creatività in un lavoro immaginato sempre di routines.

Nascono venditori di immobili diversi:
vedono l’agenzia immobiliare come un’azienda; si sentono imprenditori; fanno piani di marketing; conoscono le leve del valore e fanno piani strategici; sanno utilizzare le nuove tecnologie di comunicazione e sanno padroneggiare gli strumenti che la rete mette a disposizione; sanno guardare i portali immobiliari ma anche andare oltre perché sanno che essere schiavi di un unico canale li rende vulnerabili.

Questi nuovi venditori di immobili hanno un vantaggio competitivo perché sanno come raggiungere il proprio target. Riescono ad intercettare la fetta di domanda di mercato che è di loro interesse.
Oggi i proprietari di immobili che hanno “provato a vendere” i loro immobili senza successo si rivolgono a questi professionisti fidandosi del loro giudizio e del loro operato. Questi professionisti dell’immobile hanno credibilità sul mercato. Hanno reputazione!
Danno valore ed il “privato fai da te” oggi riconosce questo valore.

Il privato che ha bisogno di un professionista con queste caratteristiche, oggi è in grado di trovarlo, perchè questa nuova generazione di venditori di immobili ha imparato a farsi trovare. Miscela FISI!
Trovarsi al posto giusto nel momento giusto non è più solo casualità ma anche strategia.

La formazione è la base per competere, non solo nell’immobiliare ma in qualunque ambito.
Le competenze  specifiche fanno parte ormai del bagaglio professionale di ogni agente immobiliare, vera chiave di differenziazione dalla concorrenza e volano per il business.
Capire che un agente immobiliare non può oggi solo acquisire mandati, inserire gli annunci in un gestionale (o multiposting), diffonderli su quanti più portali immobiliari possibili ed aspettare che arrivi la tanto agoniata “richiesta”!
Padroneggiare tutte le leve del marketing immobiliare è fondamentale per attivare (o riattivare) il business.

 Innovazione: parliamo di tecnologie, ma parafrasando un vecchio spot Citroen, di tecnologia utile.
Ad esempio gestire la notizia e quindi l’acquisizione in modo completamente diverso. Sapere ad esempio in modo puntuale ed in tempo reale che un utente sta cercando casa in via Darwin 19 a Bologna oggi è realtà!
Cambia l’acquisizione di un immobile: basta suonare ai campanelli “ho saputo che c’è un immobile in vendita in questo stabile”… basta!
Strumenti di marketing 1-to-1 come gli autorespoder; le piattaforme ADS di  Google, Facebook, LinkedIn, BING; le landing page; il proprio sito internet; le App per il sito internet… gli strumenti interni alle agenzie per gestire l’informazione; ottimizzare le attività di follow-up telefonico. Un intero processo da organizzare e gestire con metodo.
Per essere diversi bisogna fare qualcosa di diverso. Ovvietà? Non tanto… pensa a cosa fai di diverso rispetto alla tua concorrenza…

Social: i Social Network sono entrati prepotentemente nella vita di ognuno di noi e quindi anche nelle regole del business. Oggi non esisti se non sei su internet, ma soprattutto se non hai una “buona carta di identità social”.
La reputazione e la credibilità di un’azienda o di un professionista ormai passa tutta dal web.
L’agente immobiliare non fa eccezione, anzi è un aspetto da amplificare al massimo.
Social vuol dire però anche stendere una rete di relazioni non solo con potenziali clienti, ma creare partnership vincenti e collaborazioni. Oggi il maggior utilizzo di un canale Social da parte di un agente immobiliare è creare “finte” reti di relazioni per aumentarne il numero, aderire a gruppi di settore e poi pubblicare link di annunci immobiliari. E’ solo una rivisitazione in chiave Social dello SPAM.
C’è chi lavora in modo diverso e ne coglie i frutti! Sono coloro che hanno capito che il Social Network non serve per vendere ma per creare credibilità e reputazione.

Focalizzarsi sulla “qualità” e non “quantità” e dare la reale percezione al vostro cliente che state offrendo “valore”.

Allora… HAPPY NEW FIS Immobiliare … e per molti sarà un bel 2014 nonostante le difficoltà endemiche del mercato.

Ci sono variabili che non possiamo gestire, allora focalizziamoci sulle variabili da noi dipendenti.
Tu puoi fare la differenza.


Autore: Gianluca Capone


Se ti interessano le nostre pubblicazioni seguici sulla nostra fan page per restare aggiornato.

www.facebook.com/CoachImmobiliare.it
Segui CoachImmobiliare su Facebook

No Comments

Leave a Comment

Please be polite. We appreciate that.
Your email address will not be published and required fields are marked


*

code