Immobili @lla velocità di internet – la forza della pubblicità immobiliare

pubblicità immobiliare e comunicazioneNon è possibile vendere immobili senza pubblicità!
O meglio, nessuna attività economica può sopravvivere senza un piano marketing, non fanno eccezione i professionisti dell’immobile.

Ho fatto un simpatico viaggio fra “frasi fatte” e aforismi e mi sembra tutto molto attuale e contemporaneo e la cosa bella è che lo è sempre stato e sempre lo sarà.
E’ un pò come quelle foto con primi piani che sembra che ti fissino ovunque tu ti posizioni nella stanza. Nonostante quindi la “banalità” di questa raccolta credo che lasci comunque un messaggio importantissimo e fondamentale per chi saprà coglierlo.

Cominciamo… 🙂

Questa a mio avviso è il postulato numero 1
“Quell’attività che si ritiene immune dalla pubblicità prima o poi si ritrova immune da ogni attività”

Non c’è molto da spiegare immagino, è di fatto il cappello di questo mio post.
Tradotto nell’immobiliare, il primo passo da capire è “ho budget da destinare alle attività di pubblicità della mia agenzia immobiliare?”
E’ congruo? Senza budget per la pubblicità prima o poi non sarete più sul mercato.
Sono vane le speranze di molti che pensano che grazie ad internet si possa fare pubblicità gratuitamente (magari postando epiletticamente annunci di case su Facebook dopo aver chiesto l’amicizia a oltre 3000 persone di cui ignoriamo totalmente chi siano e se sono in qualche modo target).

Henry Ford amava ricordarci “Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare il tempo” ma John Wanamaker afferma Metà del denaro che spendo in pubblicità è sprecato, il guaio è che non so quale metà sia”
Impossibile non fare pubblicità ma so già che la metà del denaro speso è buttato. Se solo sapessi qual è la parte che butto…
Se Wanamaker fosse qui oggi nell’era internet si divertirebbe come un pazzo. Già, perchè scoprirebbe qual è l’altra metà!
Facciamo pubblicità ai nostri immobili (non possiamo non farla) ma almeno ottimizziamo i costi. Internet ci permette di farlo.
Tu ne sei capace? Nel caso affronta questa sfida. Potresti ottener il doppio alla metà dei costi ed in minor tempo 😉

“La difficoltà non sta nel credere alle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie”, questo lo diceva Keynes.
Vi ricorda qualcosa?
E’ l’era che ogni agente immobiliare, costruttore o professionista immobiliare sta vivendo.
E’ morta la carta, stiamo passando al digitale ma la resistenza al cambiamento è forte. C’è ancora chi spende 500€ al mese in free press ma non ha un suo sito internet.
La resistenza è forte perchè Internet è ancora un mondo oscuro per molti, sanno dell’esistenza ad esempio delle campagne Facebook o Google AdWords ma non sanno come usarle.
Ho paura. Come si impostano, è complicato? Cosa ci scrivo? Mi hanno detto che Facebook non serve! Mi hanno detto che Google è meglio di Facebook!. Queste cose richiedono tempo ed io devo andare fuori a vendere e acquisire mandati! Devo usare la carta di credito? Le DEM… ah le newsletter? io uso outlook!
Vi riconoscete in una sola di queste affermazioni? Se abbattete questa barriera avrete la possibilità di armarvi e competere. Molte di queste frasi sono alibi e nascondono paure spesso irrazionali.

Allora, come non citare l’evoluzionista C. Darwin “Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti”.
“Cambiare” è la parola chiave per sopravvivere. Inutile sperare che qualcosa del vecchio mondo ritorni. Di quel mondo vi resta il bagaglio di esperienza che potete applicare al “nuovo mondo”

Il “cambiamento” può portarti ad un vantaggio competitivo sul tuo concorrente. Aristotele Onassis affermava “Il segreto degli affari è sapere qualcosa che nessun altro conosce”.
Se applichiamo questo concetto all’economia della conoscenza, ci rendiamo conto di quanto possa essere grande questo “sapere“!

Spero vi sia piaciuto questo viaggio fatto di “vecchi adagi”. Vi lascio ad una raccolta completa da sfogliare, magari trovate altre citazioni che vi accenderanno la lampadina come ad esempio questa:
“Molte cose piccole sono diventate grandi con un appropriato uso della pubblicità”
– Mark Twain –

Autore: Gianluca Capone

 


Se ti interessano le nostre pubblicazioni seguici sulla nostra fan page per restare aggiornato.

www.facebook.com/CoachImmobiliare.it
Segui CoachImmobiliare su Facebook

No Comments

Leave a Comment

Please be polite. We appreciate that.
Your email address will not be published and required fields are marked


*

code