DESIDERAre Property Finder – Quando l’immobiliare non è più immobile

DESIDERAre Property Finder

Quando l’immobiliare non è più immobile

 

Il Property Finder cerca l’immobile per conto del cliente “scandagliando” tutto ciò che il mercato offre in attinenza al desiderata del compratore ed instaurando collaborazioni con altri operatori immobiliari.
Cura esclusivamente gli interessi del compratore ed è a tutti gli effetti un “cacciatore di immobili”. Altre definizioni che identificano tale figura sono: Home Hunter, Flat Hunter ma la filosofia principe è la stessa.

Cacciatori di Immobili

Il mondo immobiliare, visto sempre come un monolite, anche dagli addetti ai lavori, evolve.
Lo fa puntando alla specializzazione. L’agente immobiliare non è più di fatto solamente un intermediario, ma molto di più. In questo caso è un consulente specializzato in un’attività specifica.

Non opera “super partes” ma esclusivamente per il proprio cliente che desidera acquistare casa.
Ma non una casa qualunque, la casa che ha sempre sognato. E’ il professionista specializzato nella ricerca su committenza garantendo al proprio cliente il vantaggio di risparmiare tempo e denaro.

Per semplificare con un parallelo calcistico: immaginate il procuratore di molti calciatori, Mino Raiola, che deve siglare un contratto per un suo assistito. Conosce tutte le “regole del gioco” per permettere di ottenere il massimo. E sistematicamente assistiamo alla sigla di contratti ultra milionari mentre i suoi assistiti fanno ciò che piace fare: giocare al calcio.
Un Property Finder (o cacciatore di immobili) può essere il Mino Raiola per chi desidera acquistare una casa.
Cerca la casa ideale per suo conto e conduce la trattativa conoscendo tutte “le regole del gioco”, il contesto, il territorio e shakerando il tutto con una buona dose di esperienza.

E’ importante non dimenticare che un Property Finder è innanzi un professionista abilitato all’attività di intermediazione immobiliare, e che, con molta probabilità, ha anni di esperienza come tale e larga conoscenza del tessuto socio-economico in cui opera, oltre ad una fitta rete di relazioni “umane”!

Già quanto scritto, a mio avviso, è una grande novità del settore, ma… oggi c’è molto di più!

Property Finder Bologna2 anni fa, ho conosciuto personalmente Luigi Benedetti, il precursore in Italia di questo innovativo approccio. Forse c’erano altri professionisti meritevoli di tale titolo, ma è indiscutibile che se oggi in Italia i termini “Property Finder”, “Home Hunter”, “Flat Hunter”, “Cacciatore di Immobili” sono stati sdoganati il merito è sicuramente suo. La sua comunicazione in questi anni è stata veramente proverbiale. Quando l’ho conosciuto stava valutando di aprire una nuova sede a Roma[¹].

Oggi i suoi programmi sono cambiati. Questo progetto si è trasformato in qualcosa di diverso ed a parere di chi scrive molto più bello. Sembra la classica storia dell’azienda nata in un garage che diventa protagonista del mercato di riferimento.

Tutto parte da una semplice riflessione: “Se lavoro su incarico di vendita a chi sto realmente offrendo un servizio? Alla proprietà o ad entrambi? E’ possibile essere imparziali e tutelare entrambe le parti con equità?”

Rivolgersi esclusivamente ad una delle parti, acquirente o venditore, Luigi anni fa pensava fosse il vero valore aggiunto di un professionista che opera nell’interesse del suo cliente. Lui scelse di interpretare le parti del compratore. Oggi ha maturato un know how che gli permette di perlustrare in dettaglio TUTTO il mercato di riferimento per trovare l’immobile ideale al suo cliente.

Service Real EstatePoi succede che le idee “strambe” di Luigi (da tutti conosciuto come Giggi) si incrocino con altre 2 menti “particolari”: Massimiliano Russo e Valerio Corrazzin che dopo 20 anni di servizio in prima linea nel mercato immobiliare (Gabetti, Tecnocasa, Pirelli, Fondocasa, Aedes sono alcune delle esperienze che portano in dote… e nei loro CV) hanno fondato CORUS Real Estate: realtà multidisciplinare costantemente in divenire, basata su un nuovo concetto di Real Estate Service.

Catalizzatore di opportunità dove i Partners interagiscono in un modello di “impresa rete” dinamica e flessibile, in grado di anticipare i cambiamenti e di adeguarsi per cogliere le nuove opportunità.
Un concetto di “start-up permanente”  interconnessa dalle nuove tecnologie (file clouding, videoconference, e-learining e digital documentation)

 Nasce DESIDERAre Property Finding
il primo Network Nazionale dei “Cacciatori di Immobili”

 

Cerca case su committenza

Reinventare i processi nell’immobiliare collaborando con altri agenti immobiliari (colleghi) i quali, grazie ad un property finder hanno l’opportunità di attingere ad un serbatoio di clienti qualificati e soprattutto motivati all’acquisto.
Un unico interlocutore che semplifica il dialogo accelerando il processo di vendita e di acquisto.

Oggi, i “cacciatori di case” possono operare sotto un unico marchio che identifica in ogni parte d’Italia una precisa modalità operativa (ed etica!).
Il “marchio” di DESIDERAre diventa la sintesi dei valori di un property finder.

Il modello è semplice: una licenza d’uso del marchio DESIDERAre che farà da collettore e moltiplicatore agli aderenti al progetto. Non entra in contrapposizione con il ruolo di agente immobiliare e crede nella coesione, condivisione, confronto in un modello molto vicino al coworking.
Da non confondere assolutamente con un franchising.

In bocca al lupo al progetto DESIDERAre Property Finding


[¹] Home Hunter (o Flat Hunter): il cacciatore di case! – Fonte LivelloCasa.it

 


Se ti interessano le nostre pubblicazioni seguici sulla nostra fan page per restare aggiornato.

www.facebook.com/CoachImmobiliare.it

Segui CoachImmobiliare su Facebook

2 Comments

Daniele

about 3 anni ago

Ottimo l'approccio complementare agli agenti immobiliari ed eventuali seller's agents. Finalmente...troppo spesso tra colleghi tendiamo agli estremismi.."se ci sono io, non ci sei tu" " franchising si, franchising no"... Se solo lavorassimo tutti, insieme, avremmo il monopolioo del mercato;) Complimeti x l'iniziativa!

Rispondi

Fabio Burlando

about 3 anni ago

Bravo Gianluca, veramente una esposizione coincisa ed efficace che fa comprendere quali "plus", in ambito di consulenza e assistenza immobiliare, il Property Finder può dare. In Italia non è ancora conosciuto.... ma quante cose arrivano qui dopo! La rete DESIDERAre sta crescendo. Ne faccio parte, da Genova, e ho avuto la fortuna di incappare nei fondatori; persone veramente capaci e lungimiranti che hanno messo insieme le proprie competenze per promuovere un servizio che non potrà che avere sviluppi interessanti, sia per l'utenza che per quei professionisti di settore che, invece che piangersi addosso, sorridono a questa professione indispensabile... se fatta con serietà e professionalità.

Rispondi

Leave a Comment

Please be polite. We appreciate that.
Your email address will not be published and required fields are marked


*

code